(la vera) Storia di Babbo Natale, 2019 (appendice)

Ma voi, come ve lo immaginate Babbo Natale?

Questa era solo la mia storia.
La vostra dove l’avete messa?
In quale cartone è finita?
Cercate ancora qualcosa in soffitta, ogni tanto?
O con la scusa della polvere si diventa allergici ai ricordi,
Che poi, sapete, non c’è cosa più futuribile, dei ricordi…
Istruire al prevedibile
O coltivare la fantasia
Essere sempre logici, perfettamente in ritardo
O disordinati creatori di piccole trasgressioni alla contemporaneità
Vivere lo stesso giorno per settant’anni, senza sbagliare mai
O inventare quello che sarà, dentro un pacco da ricevere o in un fremito non consegnato.
Realtà
O immaginazione
Realtà e(è) immaginazione.

DSC_0033

Portato in scena da Francesco Zecca. Musiche a cura di Martina Zecca, Marcovalerio Sabato.
Alle mie parole piace stare in buona compagnia.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: