Mi contengo

Contengo idee. 
Che lume fioca agli altri non traduce. 
Costrette nel mio ventre senza parto 
da mondi troppo ripidi e veloci.
Avverto solo l’eco del passaggio, 
che corpo denso più forte propaga. 
Sorrido d’incompiuto ed alimento 
girovaghi pensieri seminudi.

(endecasillabo sciolto)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: