Chissà dove

Dove vanno le luminarie finita la festa patronale

Dove va l’alba degli spazzini quando restano soli a guardarla

Dove vanno i granelli di sabbia dei tappetini delle auto

Dove vanno i fili spezzati delle lenze

Dove vado io quando vanno tutti

Dove va la luce degli appartamenti al mare quando provi a chiudercela dentro

Dove va l’odore dell’asfalto quando piove, quando spiove

Dove va quest’altra Estate

Dove va Bruno Martino, d’Inverno

Dove vanno le vele ammainate orfane di vento

Dove va il rumore di bimbi che strillano alle onde

Dove vanno tutte le cose che in fondo non ritorneranno

Eri molto bella ieri in barca
mentre guardavi cose
che vedevo nel riflesso
dei tuoi occhiali scuri

Dove va il tuo mal di pancia quando non ti piaccio più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: